You are here

02 Dicembre 2002

Valeria Mazza testimonial per Caractère

Anno di grandi cambiamenti in casa Caractère, il marchio di punta della Miroglio-Vestebene di Alba.
Dopo un 2001 all’insegna del nuovo posizionamento stilistico della collezione e del conseguente restyling delle boutique attraverso un nuovo concepì (vedi aperture di Mosca, Pechino oltre ad altre 4 location) con la fine del 2002 e grazie agli ottimi risultati provenienti dal mercato, si è passati alla nuova fase di lancio in comunicazione.
Segno quantomai evidente dell’ottimo stato di salute del marchio.
La strategia è sempre la stessa e prevede l’abbinamento della testimonial ad un concetto legato all’arte esplorata in tutte le sue forme ed espressioni (filone percorso da oltre 5 anni dal marchio).
Dalla body art, alla computer art fino alla recente land art.
Dopo il lungo idillio con Carla Bruni, e dopo l’ultimo anno passato con Esther Canadas, il 2003 vedrà Valeria Mazza interpretare la nuova collezione Caractère.
Il nuovo volto di Caractère ha già posato sotto l’obiettivo del fotografo tedesco Holger Eckstein.
La campagna stampa verrà pianificata sulle più importanti testate moda internazionali a partire da gennaio 2003.
Un idilio, quello tra Valeria Mazza e Caractère, destinato a durare nel tempo.
Caractère nel 2002 vanta 10 boutiques che diventeranno 20 entro la fine del 2003, perseguendo una politica retail che porterà il brand ad ottenere una sempre più importante presenza internazionale.
Con un fatturato nel 2001 di oltre 50 milioni di euro, Caractère è attualmente distribuito in 55 Paesi, soprattutto attraverso corners (Selfridges, Harrod’s, Galeries Lafayette, El Corte Inglés, etc.) e multimarca nelle principali città d’Europa.