You are here

19 Novembre 2019

MIROGLIO FASHION NOMINA ENRICO BEDOCCHI DIGITAL & OMNICHANNEL DIRECTOR

La società prosegue il percorso di digitalizzazione e rafforza il team dedicato alla multicanalità con un nuovo manager.

Miroglio Fashion, società del Gruppo Miroglio, ha nominato Enrico Bedocchi nuovo Digital & Omnichannel Director. Al manager è affidato l’importante incarico di seguire lo sviluppo dei canali di vendita e promozione online dei principali brand del Gruppo – Elena Mirò, Motivi, Oltre, Fiorella Rubino e Caractère – e l’evoluzione della strategia omnicanale. Si occuperà di coordinare i team E-Commerce, CRM, Digital & Social, per le loro rispettive attività e opererà a diretto riporto dell’Amministratore Delegato.

Enrico Bedocchi, laureato in Ingegneria Informatica, dal 2003 ha maturato una forte esperienza sul Digital Marketing all’interno di agenzie leader come Webranking per poi focalizzarsi sull’e-commerce all’interno di YOOX Net-A-Porter Group ed infine in L’Oréal.

La nomina si inserisce nella strategia di trasformazione digitale e sviluppo dell’approccio omnichannel che Miroglio Fashion porta avanti con successo da alcuni anni.

A supporto ed integrazione dei tradizionali canali di vendita – 1.000 store monomarca e 2.200 punti vendita wholesale – hanno infatti acquisito sempre maggiore importanza i nuovi strumenti di e-commerce, con 5 e-store proprietari, presenza sui principali Marketplace e un focus crescente sul CRM-Customer Relationship Management.

I dati a consuntivo di Miroglio Fashion testimoniano una importante crescita della digitalizzazione e della cultura omnichannel. Ad esempio, il fatturato e-commerce nel 2018 ha registrato un +80% rispetto all’anno precedente, un andamento con segno positivo che è proseguito nel corso del 2019. Il numero di ordini effettuati online con consegna “click & collect” nei negozi oggi rappresenta il 30% di tutte le vendite e-commerce dei brand del Gruppo. Infine, in questo contesto i clienti multicanale registrano un valore di acquisto mediamente 3 volte superiore a quello dei clienti che acquistano solo offline o solo online.

Un’ulteriore riprova dell’importanza a livello strategico dell’approccio omnichannel e del percorso intrapreso dall’azienda negli ultimi anni.