You are here

23 Luglio 2013

FOR.ME Elena Miro’ lancia la nuova campagna advertising

Sensualità dal sapore iperrealista per la donna For.me FW 2013-14

Se nella campagna advertising primavera-estate 2013 la donna For.me Elena Mirò ci appariva bella e seducente, ironicamente intenta a giocare con le mani di uno sconosciuto nascosto maliziosamente dietro ad un finto muro, nella stagione fall-winter 2013-14 prende il sopravvento il desiderio liberatorio di fuggire la rigidità di qualsiasi forma quadrata, per dichiarare che le linee curve sono più interessanti, più attraenti.
Protagoniste di questa campagna sono Lauren McKenzie e Noemi Manser – due tra le top model curvy più affascinanti del momento – ritratte dal grande artista dell'immagine Javier Vallhonrat. Il fotografo spagnolo, come in una sofisticata installazione dal sapore iperrealista, ha fatto uscire le modelle da due grandi scatole bianche, in un ricercato contrasto con le cromie della collezione. La luce calda avvolge il set, enfatizzando l’attitudine morbida e serena delle donne For.me. Lo styling sexy rigoroso è di Alexis Cabouat.
L'idea creativa dell'art director Paola Manfrin (agenzia Ego of Wrg) si traduce anche in un video, più ludico e divertente. Un filmato mai scontato, paradigma dell' “impossibile-verosimile” attraverso il concetto di scatola gigante svuotata del suo senso funzionale. Un linguaggio vistoso, che piace al web cinematografico, in una scala disturbante che deforma le dimensioni dell'oggetto comune e lo rende, per questo, accattivante e contemporaneo. Come la femminilità di For.me Elena Mirò.