You are here

24 Febbraio 2010

25 anni di rivoluzione morbida

Elena Mirò compie 25 anni. Una rivoluzione morbida ma profonda, che ha tracciato e spesso anche anticipato negli anni il sorgere di una nuova sensibilità estetica femminile e  contribuito ad arricchire la percezione di ciò che è chic e sexy, mettendo l’accento sempre sulla personalità.
Nel 1985 la nascita del marchio. Nel 1993 il primo negozio monomarca. Nel 1997, le prime campagne pubblicitarie Elena Mirò con la riappropriazione dell’iconografia glamour delle grandi dive della tradizione hollywoodiana e la nascita dello slogan “Ciao magre!” , inno alla “sghettizzazione” delle taglie mediterranee. Anni che hanno portato il marchio ad inaugurare boutiques monomarca in diverse città europee,  da Parigi a Madrid.  Nel 1999, la creazione della prima agenzia italiana di modelle taglie morbide. Dal 2001, decine di casting per trovare le nuove modelle invadono l’Italia. Nel 2003 la commissione ad artisti internazionali di dipinti ispirati alla formosità femminile, confluiti poi nella mostra “Morbidamente donna” . Una collezione unica che ha toccato le principali capitali del mondo, Madrid, Mosca, Pechino.  Nel 2005 l’ingresso nel calendario ufficiale di Milano Moda Donna, vera e propria rivoluzione culturale per le passerelle del prêt-à-porter che nel  2007 ha portato al riconoscimento a Elena Miroglio del titolo di Cavaliere della Repubblica da parte del Presidente Giorgio Napolitano, per il contributo dato dal marchio per “emancipare le donne da un concetto estetico restrittivo”. 
Queste sono solo alcune delle principali tappe che hanno portato il modello femminile di Elena Mirò a trascendere la  propria natura di marca amica delle donne over 46, e a diventare sinonimo di positività, benessere mentale, armonia e fiducia in se stessi.
Soprattutto la certezza di dare stile, moda a tutte le donne dalle taglie morbide alla pari di quanto viene fatto nel mondo del regolare. Un messaggio quanto mai contemporaneo, se dopo la copertina di Glamour USA dedicata a Lizzie Miller (testimonial Elena Mirò), anche il V magazine –autorevole bibbia per le nuove tendenze moda- ha dedicato un intero numero alle taglie rotonde, scegliendo, non a caso, proprio le modelle che Elena Mirò ha portato in passerella in questi anni: Crystal Renn, Candice Huffin, Marquita Pring, Michelle Olson, Tara Lynn , ritratte dai più grandi maestri della fotografia.
Un mondo sempre più ricco di iniziative che, in occasione del  venticinquesimo anniversario della collezione, porta Elena Mirò in territori del tutto nuovi: infatti il 2010, rappresenta una tappa importante per nuovi progetti di grande coinvolgimento. Il tutto a sottolineare la forte capacità di attrazione di Elena Mirò.